What they say

|  what they say  |  résumé CV  |  wiki  |

 

Mountain, (Monte), feature film by Amir Naderi

By Jessica Kiang, Variety

…The film at least looks extraordinary, with the harsh, elemental nature of its medieval mountainside setting captured in Roberto Cimatti’s painterly, desaturated, dun-paletted frames.

By Deborah Young, The Hollywood Reporter

…The stunning cinematography by D.P. Roberto Cimatti is so drained of color in the final scenes it could be mistaken for black and white. Cimatti, who cut his teeth in the Alps lighting Giorgio Diritti’s The Wind Blows Round, turns the peaks of Alto Adige into a hostile lunar landscape emanating the creepy feeling of a Tarkovsky film.

By Cristina Piccino, Il Manifesto

…È quel racconto della realtà che si srotola film dopo film seguendo linee oblique, prospettive inconsuete, e soprattutto la tensione tra desiderio e controllo, la pulsione vitale di sognatori ribelli che non rifiutano di piegarsi nonostante tutto. Agostino, Nina e Giovanni si troveranno in mezzo al nulla, solo pietre, grigio e polvere (la fotografia del film molto bella è di Roberto Cimatti) per riprendersi ciò che gli è negato, il diritto elementare della luce. E insieme a loro anche il film abbandona gli elementi più narrativi per divenire suono, il rimbombo del martello sulle pietre, grida, fatica, dolore, mani che sanguinano fino al finale commuovente di una conquista che non è scontata. E di un cinema unico, sempre più raro, che sfugge alle mode e alle definizioni continuando a rivendicare la unicità del proprio sguardo.

By Emanuela Giampaoli, La Repubblica

…«È un’opera sulle possibilità della sfida – spiega Naderi – un dono concesso all’essere umano. Quella che Cimatti ha vinto per me è stata quella di catturare la luce della montagna, diversa rispetto a quella di qualsiasi altro luogo al mondo, speciale».
There Will Come a Day, (Un giono devi andare), feature film by Giorgio Diritti

By John Anderson, Variety

…Tech credit are first-rate, especially the work of d.p. Roberto Cimatti, who captures in his camera a suggestion of divinity.
The Man Who Will Come, (L’Uomo che verrà), feature film by Giorgio Diritti

By Lee Marshall, Screen Daily

…The overriding atmosphere of slightly magical, other-worldly suspension is enhanced by some Vermeer-like lighting and Roberto Cimatti’s delicate camerawork.
The Wind Blows Round, (Il vento fa il suo giro), feature film by Giorgio Diritti

By Neil Young’s, Film Lounge

…Thanks to the crisp cinematography and elegantly mobile camerawork of Roberto Cimatti, The Wind Blows Round enticingly captures the spectacular scenery and chilly splendours of this vertigo-inducing highland.
|  what they say  |  résumé CV  |  wiki  |
 

Print Friendly